CCNL e Welfare

CCNL-e-Welfare

Ho già scritto in più occasioni del nuovo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro ma ora vorrei ricordare due aspetti importanti:

  1. è il contratto che dobbiamo applicare per il nostro personale perché è il contratto ad hoc per le libere professioni, firmato anche da ANDI per la parte odontoiatrica, dove abbiamo una classificazione del personale secondo le puntuali mansioni che svolge per cui ognuno di noi potrà facilmente individuare il livello cui far riferimento per le proprie dipendenti così da poterle retribuire correttamente, senza pagare di meno o di più e senza il pericolo di cause di lavoro, se correttamente applicato. Questo pare scontato ma siamo a conoscenza di Colleghi che, forse non esaurientemente informati dai Consulenti, applicano contratti del commercio o del turismo ed altri ancora.
  2. Oltre a retribuire con equità i nostri lavoratori questo contratto prevede un Welfare molto importante, sia per noi datori di lavoro che per i lavoratori. Questo welfare è parte del salario ma è defiscalizzato e ritengo serva anche per rendere più “interessante” lavorare presso uno studio odontoiatrico frenando così quel turn-over del personale che molto incide sull’organizzazione e gestione dei nostri studi.

Come ottenere questo Welfare?

Tutti i dipendenti nei cui confronti viene applicato il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro Studi Professionali, nel rispetto del disposto contrattuale, devono essere iscritti ad EBIPRO e CADIPROF e questo costo è parte del salario del dipendente.

La quota è pari a 22 euro per lavoratore per 12 mensilità, ripartito in 15 euro a CADIPROF e 7 euro a EBIPRO.

Il versamento del contributo di € 22 previsto dal contratto per ciascun lavoratore dipendente iscritto alla bilateralità, dà diritto alla copertura automatica anche per il datore di lavoro: per la prima volta i datori di lavoro liberi professionisti sono, loro stessi, beneficiari di prestazioni di assistenza.

Quali sono le prestazioni assistenziali garantite ai lavoratori?

Le prestazioni garantite ai lavoratori sono suddivise in tre tipologie: Dentista per la famiglia, il Piano Sanitario ed il Pacchetto Famiglia.

DENTISTA per la famiglia

In collaborazione con ANDI, CADIPROF rimborsa direttamente ai lavoratori le prestazioni di riabilitazione protesica mediante terapia implantologica e di ortodonzia per i loro figli.

Per le prestazioni eseguite presso professionisti aderenti al progetto, la percentuale di rimborso è pari al 25% del costo fatturato, fino a concorrenza dei singoli massimali sotto indicati.

  • euro 450,00 (quattrocentocinquanta) nel caso di applicazione di singolo impianto
  • euro 850,00 (ottocentocinquanta) nel caso di applicazione di due impianti nel medesimo piano di cura
  • euro 1.200,00 (milleduecento) nel caso di applicazione di tre o più impianti nel medesimo piano di cura.

Trattamento ortodontico

Cadiprof rimborsa il 20% delle spese sostenute durante il periodo di copertura nel caso in cui l’iscritto faccia ricorso per un proprio figlio dal compimento del 6° anno e fino al compimento del 14° anno di età a trattamenti ortodontici per malocclusioni di II e III classe di Angle riportabili ai gradi 4 e 5 dell’indice IOTN (Indice di Necessità di Trattamento Ortodontico).

Il Piano Sanitario prevede la copertura delle spese sostenute per 76 tipologie di interventi chirurgicieseguiti in regime di ricovero con pernottamento entro un massimo di copertura annuo di euro 100.000,00. Viene altresì previsto il rimborso delle spese sostenute per circa 100 tipologie di accertamenti diagnostici, entro un massimo annuo di copertura di euro 5.000,00. Si potrà usufruire di un rimborso delle spese sostenute dall’assistita in gravidanza nel limite massimo di euro 1.000,00 per anno e per evento. Per il ricorso a cure fisioterapiche a scopo riabilitativo conseguenti ad infortunio, Cadiprof rimborsa le spese sostenute per effettuare prestazioni, entro un massimo annuo di euro 750,00 qualora siano prescritte dal medico di base o dallo specialista e praticate da personale medico o paramedico abilitato. Cadiprof rimborsa le spese sostenute per tre tipologie di prestazioni odontoiatriche entro un importo massimo annuo di euro 120,00 con il limite di rimborso per ciascuna delle tre tipologie di euro 60,00. Per la prevenzione di patologie cardiovascolari ed oncologiche Cadiprof interviene con copertura economica per analisi di base e specifiche.

Il Pacchetto Famiglia prevede interventi socio sanitari, a partire dal rimborso parziale delle spese sostenute in caso di fecondazione assistita, all’Assistenza dei bambini con coperture delle spese per l’assistenza pediatrica per i primi 3 anni, al rimborso del 20% per le spese sostenute per la frequenza ad asilo nido. Inoltre Cadiprof rimborsa, parzialmente, agli iscritti le spese sostenute per l’assistenza e la cura del familiare in condizione di non autosufficienza
. Cadiprof rimborsa agli iscritti e/o ai figli in età pediatrica le spese sanitarie sostenute nel caso di Gravi Eventi se risultano superiori ad euro 5.000,00 con il limite massimo di euro 30.000,00 per evento.

ASSISTENZA PER NOI DATORI DI LAVORO

Il CCNL prevede la novità della attivazione automatica delle coperture di assistenza a tutti i titolari di studio professionale che abbiano iscritti i propri dipendenti a Cadiprof ed Ebipro. Abbiamo due piani con formule diverse, il piano base ed il premium, in automatico secondo il numero di dipendenti oppure il premium volontariamente con un versamento aggiuntivo di pochi euro.

Ambedue i piani prevedono la copertura di visite specialistiche per un massimale di 1.000 euro all’anno; trattamenti fisioterapici riabilitativi con massimale di 300,00 o 400,00 euro anno secondo il piano; Check up comprendente analisi ematochimiche, visita cardiologica, visita urologica e dosaggio psa o visita ginecologica e pap test per il piano base mentre il premium offre anche ecg di base e sotto sforzo, ricerca sangue occulto, mammografia ed accertamenti diagnostici post prevenzione nel caso si evidenziasse necessità di approfondimento diagnostico.

Questo sintetico articolo vuole richiamare la vostra attenzione sul welfare contrattuale che sempre più inciderà nel rapporto di lavoro essendo il Sistema Sanitario Nazionale sempre meno universalistico ed efficiente.

Potrete trovare maggiori informazioni su ebipro.it e cadiprof.it

Alberto Libero
Segretario Sindacale Nazionale

 

Fonte: ANDI – Associazione Nazionale Dentisti Italiani